INTERVISTA GIORGI

Intervista a Moreno Giorgi

Nonostante il risultato amaro ottenuto a Lamezia, mister Moreno Giorgi è fiero delle sue, che stanno dimostrando tutto il loro valore. Qui il suo commento:

“Contro il Lamezia è stata una sconfitta inaspettata, anche e soprattutto per il periodo da cui venivamo, ma la Serie A è questa, è sempre stata così, puoi perdere contro chiunque. Siamo arrabbiati perché ci abbiamo messo davvero tanto del nostro ma si sa, chi vince festeggia e chi perde spiega, quindi quello che dobbiamo fare ora è trarre un grosso insegnamento da questa partita e voltare subito pagina. In virtù degli ultimi due incontri proibitivi siamo andati a Lamezia con l’obiettivo di entrare matematicamente nelle prime otto al termine del girone di andata e, anche se grazie agli altri risultati, ci siamo riusciti. Eppure, per il secondo anno consecutivo, incredibilmente non siamo sicuri di poter disputare le final eight perché un regolamento fantasioso ci vedrà comunque destinati agli spareggi. Il senso di frustrazione è davvero enorme, ma vogliamo a tutti i costi la qualificazione, quindi aspetteremo di conoscere contro chi giocare e cercheremo di sfruttare il piccolo vantaggio dettato dalla migliore classifica che avremo sull’avversario. Chiunque ci affronta sa che dovrà sudare se vuole portare a casa la partita. Io ho seguito tutto il loro percorso dall’inizio di quest’avventura e posso assicurare che questo rispetto se lo sono meritate sul campo con il lavoro quotidiano. Ecco, mi aspetto che non perdano l’umiltà che le ha sempre contraddistinte e le ha portate fin qui. A patto di restare su questa strada, i risultati saranno solo una logica conseguenza perché le loro qualità, per quanto mi riguarda, non sono in discussione”.

Foto Federica Arca